Reputazione online: cosa dice il web di me?

131002 Reputazione online, cosa dice il web di me

Ci siamo mai chiesti cosa trova chi cerca notizie su di noi sul web? Che immagine consegna internet di noi e della nostra azienda?

Possono sembrare due domande sciocche, eppure chi ci cerca online molto probabilmente fa un’operazione molto scontata: apre la pagina del suo motore di ricerca preferito e digita il nome della nostra azienda, magari seguito dalla città o da un’altra caratteristica, per esempio un tipo di prodotto.

E che cosa scopre?Probabilmente nella prima pagina di risultati troverà al primo posto il sito web aziendale. Diciamo probabilmente, perché non è affatto scontato: il sito potrebbe essere obsoleto o realizzato in modo inefficace e non essere presente come risultato prioritario. Oppure l’azienda potrebbe non averne uno: a gennaio una statistica segnalava che il 58% delle piccole aziende negli Stati Uniti non ne aveva uno e le rilevazioni italiane non fanno fare una figura migliore al nostro paese.

Gli altri risultati sui motori di ricerca potrebbero riguardare le pagine create sui social network direttamente dall’azienda: Twitter, Facebook, Linkedin, Foursquare, Youtube. A questi si aggiungono le pagine e i commenti sui siti di recensioni, e di particolarmente interessanti possiamo segnalare Ciao, TripAdvisor e tutti i siti e social del settore del turismo. Sono canali che non vanno trascurati, perché contribuiscono in modo rilevante alla reputazione online, dando modo agli utenti di commentare in modo personale.

Oppure, sul web potrebbe essere segnalata la partecipazione a fiere ed eventi (comunicati e altri avvisi), l’azienda potrebbe essere inserita in elenchi e aggregatori come le Pagine Gialle, oppure potremmo scoprire che qualche giornalista o blogger ha scritto di noi.

Infine, ed è forse il caso più complesso, potremmo trovare aziende con nomi e prodotti simili. È buona norma dare un’occhiata a cosa il web dice di loro, per evitare che la nostra azienda riceva un’immagine negativa perché confusa con qualcun’altra.

Per verificare la reputazione sul web è bene guardare diverse pagine del motore di ricerca (non solo la prima), perché anche se spesso il navigatore guarda pochi risultati non possiamo esimerci dal verificare un po’ più approfonditamente. Se dobbiamo prendere provvedimenti, tanto vale fare un buon lavoro.

Con passione, il team di NSAi