Social Media sì, ma non solo: l’importanza del blog aziendale

Gestire i canali social della tua azienda  attraverso un piano editoriale ben strutturato è un ottimo modo per mantenere la relazione con il tuo pubblico e creare coinvolgimento nella community ma non è il solo! Avere una bella pagina Facebook, ricca di contenuti interessanti, e un profilo Instagram da fare invidia non è infatti sufficiente per mantenere una relazione con il pubblico e veicolare i tuoi contenuti.

L’importanza del blog aziendale

All’interno di una strategia di comunicazione, il blog aziendale è uno dei perni attorno al quale possono ruotare diversi elementi funzionali alla tua comunicazione. Tramite il blog è possibile stabilire una relazione più solida e meno fugace con il pubblico perché il blog consente di approfondire le tematiche trattate, di far conoscere meglio non solo i tuoi prodotti ma la tua azienda e tutto quello che sta dietro il tuo marchio.

Per poter costruire un rapporto di fiducia con il cliente nell’epoca di internet è necessario raccontarsi.
In passato il rapporto di fiducia si instaurava con il negoziante sotto casa, con il fornitore di servizi che rimaneva invariato nel tempo grazie al rapporto personale che si creava. Oggi si tende a fare moltissimi acquisti online e a non avere quindi la possibilità di instaurare un rapporto reale tra il venditore e il cliente, per questo è necessario trovare altri modi di farsi conoscere così da riuscire a fidelizzare il cliente.

A cosa serve il blog aziendale

Tramite un blog aziendale è possibile fare diverse attività: si possono raccontare nel dettaglio prodotti e servizi offerti, si può offrire alla clientela un punto di vista diverso attraverso cui guardare l’azienda raccontandone la storia e perché no, anche qualche simpatico aneddoto. Il blog consente inoltre di ampliare il modo in cui fare storytelling e offrire al pubblico contenuti utili e rilevanti non solo su di te ma sul settore in cui la tua azienda opera.

Ultimo ma non meno importante, il blog aziendale è fondamentale per il seo. Aggiungere contenuti al tuo sito con cadenza fissa consente di aumentare e migliorare continuamente l’indicizzazione, cosa che non è possibile fare con un sito web statico che non viene mai aggiornato.
Preparare un piano editoriale per il blog che includa le tematiche importanti per l’azienda e le corrispondenti parole chiave è una delle migliori strategie per posizionare il tuo sito sui motori di ricerca e mantenere il posizionamento.

Esempi pratici di contenuti per blog aziendali

Tutto questo ti sembra bello sulla carta ma difficile da realizzare? Ecco qualche esempio pratico per farti capire meglio cosa potresti fare con il tuo blog aziendale:

  • Sei un commerciante e non vuoi parlare solo dei tuoi prodotti ma vorresti offrire al pubblico spunti utili su come utilizzarli e contenuti di intrattenimento: il blog di Calzature Belfiore genera contenuti informativi e di intrattenimento legati al mondo delle calzature mentre il blog di Olio Birtolo offre informazioni utili legate al mondo dell’olivocultura.
  • Sei un fornitore di servizi e vorresti offrire al pubblico contenuti rilevanti legati al settore in cui operi: il Centro Brunelleschi genera contenuti informativi legati al mondo dell’odontoiatria, con un blog suddiviso in diverse sezioni così da poter affrontare tematiche quali le problematiche legate alla salute dentale, i servizi offerti e le ultime notizie di settore che il pubblico difficilmente potrebbe reperire altrove.

 

Se vuoi saperne di più su come aprire un blog aziendale di successo contattaci e incontriamoci per un caffè!