WestJet e il miracolo del Natale

Ogni tanto stupire i propri clienti (e quelli che non lo sono!) fa bene.
Oggi la comunicazione richiede di essere sempre differenti, di non parlare a un pubblico ma a una persona, di dialogare se necessario. Ma anche ogni tanto di regalare un po’ di meraviglia.

Una compagnia canadese, la WestJet, quest’anno per Natale ha deciso di fare qualcosa di sorprendente, non rivolgendosi a un pubblico generico, ma facendo un regalo ai passeggeri di un suo volo aereo. Uno a caso, possiamo presumere.

In questo video si racconta di una sorpresa di Natale molto originale: all’aeroporto di Toronto i passeggeri, bimbi e adulti, hanno raccontato a un Babbo Natale virtuale cosa volevano per Natale. Solo i più piccoli ovviamente credevano a quello che stavano facendo, ma anche loro certamente non si aspettavano che al loro arrivo all’aeroporto di destinazione anziché le loro valigie sul nastro trasportatore si sarebbero ritrovati dei pacchetti proprio con i loro desideri!

Sorpresa, facce buffissime, stupore, lacrime, gioia: le reazioni dei passeggeri sono state davvero diverse. Di sicuro, però, nessuno di loro scorderà quei momenti sorprendenti.

#WestJetChristmas (questo è l’hashtag con cui la storia è viralizzata su Twitter) è l’esempio di quanto sia importante essere differenti se si vogliono catturare il cuore e l’attenzione del pubblico. Una campagna marketing tradizionale forse avrebbe raggiunto in modo diretto più passeggeri, ma avrebbe anche colpito molto meno e soprattutto non sarebbe rimasta così impressa né a chi l’ha vissuta in prima persona né a chi ne sarà raggiunto, tramite Internet, Twitter, Facebook o altri canali.

Questa iniziativa a noi di NSAi è piaciuta anche per un altro motivo, perché ci abbiamo trovato una morale: e crediamo sia un messaggio importante in tempi difficili come questi. Nel filmato a un certo punto si dice “Miracles do happen. I miracoli succedono“. Sì e no, pensiamo. Perché senza il lavoro, la voglia di fare e la passione tanti miracoli non riusciremmo, quotidianamente, a farli succedere.

Buon Natale e un felice 2014!
Con passione, il team di NSAi.